sabato 24 settembre 2011

Mercenari



In questi giorni e' saltato fuori spesso il pan di Tom Fugle.

Un ferro che non ha bisogno di presentazioni.
Semplice e dannatamente perfetto,  una vera icona del chopper look anni 60.

Ma cosa lo rende davvero unico rispetto ai tanti bei ferri che intasano oggi le nostre memorie digitali ?

Replicare un chop così e'relativamente facile, irripetibile è la sua storia.

Cari amici mercenari,
voi, che per due soldi in  piu' vi vendete le vostre fedeli motorette, sappiate che nessuna moto vale di più di quella che da sempre vi aspetta buona buona in garage.
La stessa che ,pur sapendo che siete stati a masturbarvi tutta la sera dietro a quel knuckle su ebay,la mattina parte alla prima pedalata .

E non me ne frega un cazzo se quella c'ha tutti i bulloncini cp 38.

La mia c'ha pure qualche vite in millimetri, ma quando la saluto la sera, tira sempre fuori qualche racconto di avventure vissute, che mi ero scordato.

La MIA
e' la moto più bella del mondo.

7 commenti:

massipieri ha detto...

10 e lode........

christiano ha detto...

....cazzo....ma...allora anche la mia è la più bella del mondo....

;-)

Ciao Mike bel post!

robiflinstone ha detto...

Ciao Mike, io sempre incasinato da queste parti. Speriamo di beccarci in ottobre, anche perche' la Chica e' sotto un telo in montagna e devo recuperarla prima che arrivi la neve!!!;)

wildangel72 ha detto...

Amen...& così sia..

baster ha detto...

le tue parole non lasciano scampo...
certo che vederti fiero in sella al pan, nella vecchia foto scattata lungo il viaggio a uno dei tanti... super rally ...(già nell'edito di lowride), e incontrarti nel 2011, alle prese con l'open day, ma sempre catalizato dal vecchio ferro...
non ha prezzo!

Ballbreakers ha detto...

Allora lo sai!!!!!

Gianluca1340 ha detto...

E' proprio così. Amen!